Anche LORENZI vola nei quarti


 

Bellissima sfida tra Paolo Lorenzi e lo spagnolo Cervantes-Huegun. Dopo oltre due ore di battaglia la spunta il senese in due set. Per lui adesso nei quarti c’è il francese Jouan, che ha eliminato il marchigiano Simone Vagnozzi. Ai quarti anche l’accreditato Roger-Vasselin, vincente facile su Balleret. Fatta eccezione per un incontro, i quarti di finale si trasformano in una sfida Italia-Francia. Nell’altro incontro, un altro francese attende il vincente tra De Bakker e Mesaros.

ORBETELLO – Paolo Lorenzi suda ma si guadagna i quarti di finale dell’Atp Orbetello Challenger (€ 64.000), “3° trofeo Stefano Bellaveglia”. Dopo quasi due ore e mezza di battaglia con lo spagnolo Cervante-Huegun (483), il senese è riuscito a staccare il biglietto per il turno successivo vincendo 7-6(1) 7-5. Dopo aver vinto il primo set al tie-break, Lorenzi è stato bravissimo quando nella seconda partita, sotto quattro uno, è riuscito a riportarsi sul 5-5. E un po’ di fortuna non guasta mai, soprattutto se aiuta
gli audaci: sul 6-5 e match-point per Lorenzi, allo spagnolo si sono rotte le corde della racchetta mentre si giocava il punto e per lui è stato impossibile non perdere quel punto decisivo, inutile ogni tentativo di “aggredire” l’avversario con l’inevitabile discesa a rete. “Abbiamo giocato entrambi molto bene – ha sottolineato Lorenzi a fine gara – la sua classifica è bugiarda, ha avuto degli infortuni e perciò sapevo che sarebbe stata impegnativa la sfida contro lui. Nei quarti mi aspetta Jouan – ha
concluso il forte tennista senese – alle qualificazioni per il Roland Garros mi ha battuto, ma io non giocai benissimo. Stavolta posso aspettarmi di più e farò di tutto per allungare la mia avventura in questo challenger, perché posso dire di sentirmi a casa quando scendo in campo qui a Orbetello”. Romain Jouan (232), il francese che venerdì alle 16 sarà l’avversario di Lorenzi nei quarti di finale, ha eliminato invece il marchigiano Simone Vagnozzi (189) con il punteggio di  6-3 1-6 6-4. Nel terzo set il marchigiano ha tenuto fino al quattro pari, poi il gran caldo non gli ha lasciato scampo e il transalpino, pur indietro nel ranking, ha portato a casa la vittoria. Un altro francese da tenere d’occhio è il finalista dello scorso anno, Edouard Roger-Vasselin (122), testa di serie numero sei del torneo che ha letteralmente annientato il monegasco Benjamin Balleret (483), al quale ha lasciato appena tre game in tutta la partita, vincendo 61 62 al termine di un match velocissimo, durato un’ora esatta. Con lui, sono diventati quattro i francesi che disputeranno i quarti di finale in programma venerdì, ognuno in una partita diversa e dunque con grande probabilità di vedere almeno uno tra loro arrivare in finale.

Nel tabellone di doppio la prima coppia a staccare il biglietto per il finale è quella tutta francese composta da Romain Jouan e Benoit Paire. I transalpini hanno battuto il tandem favorito (testa di serie numero tre) formato dallo statunitense James Cerretani e dal croato Lovro Zovko con il punteggio di 36 64 10-6.
Venerdì si giocano i quarti di finale del torneo singolare. Sul campo centrale “Enzo Bastogi” si inizia alle 16, con la sfida tra Lorenzi e Jouan, mentre in contemporanea giocano sul campo numero uno Roger-Vasselin e il vincente dell’incontro tra De Bakker e Kristijan Mesaros, sfida attualmente in corso. Sul centrale, alle 18:30, si segnala la gara che vedrà opposto il numero uno del tabellone, Filippo Volandri, al francese Benoit Paire. Alle 21, invece, il giovane Matteo Viola proverà a fermare il forte transalpino Florent Serra. In programma nel tardo pomeriggio anche la seconda semifinale del torneo di doppio tra il duo tutto italiano Paolo Lorenzi/Matteo Trevisan e il doppio misto austro-slovacco Knowle/Zelenay, dopo che questi ultimi hanno eliminato Gianluca Naso e Matteo Viola in un match brevissimo, durato appena 52 minuti, con il punteggio 62 62.

 

Risultati incontri di giovedì 21 luglio:

II° turno singolare:
Romain Jouan (Fra) b. Simone Vagnozzi 63 16 64
(6) Edouard Roger-Vasselin b. (Q) Benjamin Balleret (Mon) 61 62
(5) Paolo Lorenzi (Ita) vs. (Q) Inigo Cervantes-Huegun (Esp) 76(1) 75
Adesso in campo: Kristijan Mesaros (Cro) vs. (2/WC) Thiemo De Bakker

II° turno doppio:
(2) Julian Knowle (Aut)/Igor Zelenay (Svk) b. Gianluca Naso (Ita)/Matteo Viola (Ita) 62 62

Semifinale doppio:
Romain Jouan (Fra)/Benoit Paire (Fra) b. (3) James Cerretani (Usa)/Lovro Zovko (Cro) 36 64 10-6

 

ORDER OF PLAY DI VENERDI’ 22 LUGLIO:

Tabellone singolare – Quarti di finale:

Campo Centrale “Enzo Bastogi”, ore 16: Romain Jouan (Fra) vs. (5) Paolo Lorenzi (Ita)
Campo n. 1, ore 16: (6) Edouard Roger-Vasselin (Fra) vs. Kristijan Mesaros (Cro) oppure (2) Thiemo De Bakker (Ned)
Campo Centrale “Enzo Bastogi”, ore 18,30: (1/WC) Filippo Volandri (Ita) vs. (7) Benoit Paire (Fra)
Campo n. 1 “Enzo Bastogi”, ore 21: (8) Florent Serra (Fra) vs. Matteo Viola (Ita)

  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS Feed
  • Google
  • Digg
  • LinkedIn
  • Technorati

Lascia un commento