Bene i giovani Italiani. Stasera debutta LORENZI


Bravissimo Naso che si guadagna gli ottavi battendo Martì. Come da pronostico avanza il numero due De Bakker che impressiona per la potenza del servizio. Avanti anche il fiorentino Trevisan. In serata riflettori accesi per l’incontro Lorenzi-Del Bonis
 
ORBETELLO – Ancora una giornata ricca di incontri alla terza edizione del torneo Atp Challenger di Orbetello (€ 64.000) “Stefano Bellaveglia”. Aspettando l’incontro che all’ora di cena, sul campo centrale “Enzo Bastogi” vedrà debuttare il numero quattro del main draw Paolo Lorenzi (n. 119 del ranking mondiale) contro l’argentino Federico Del Bonis, gli italiani scesi in campo nel pomeriggio si sono ben comportati. Il siciliano Gianluca Naso (252) ha superato Javier Martì (217), giovane spagnolo di belle speranze, con il punteggio di 76(6) 61 in una sfida condizionata dal vento, soprattutto nel primo set. Ad attenderlo negli ottavi ci sarà un avversario più impegnativo, il numero otto del tabellone Florent Serra (136).  Nella sfida tra le wild card Matteo Trevisan (277) e Marco Cecchinato (869), ovvero tra giocatori che non hanno un ranking abbastanza elevato per entrare direttamente nel tabellone e perciò invitati dagli organizzatori del torneo, che tradizionalmente a Orbetello concedono questo “privilegio” a giovani promettenti, alla fine l’ha spuntata il toscano Trevisan, perdendo il primo set 46 ma rimontando 61 75. Nel turno successivo, il fiorentino se la vedrà con il francese Benoit Paire(126), vittorioso 26 76(5) 61 sull’argentino Mayer. Avanti un altro francese, Romain Jouan (232), ai danni del connazionale Jonathan Eysseric (237) cui ha concesso appena quattro games in tutta la partita, come pure il croato Mesaros (210) che ha vinto, anche se non troppo facilmente, sul lucky loser ripescato dalle qualificazioni Granollers (282). Sarà lui a sfidare negli ottavi di finale Thiemo De Bakker (99), numero due del tabellone che oggi ha eliminato l’austriaco Fischer con il punteggio di 46 63 64. L’olandese ha impressionato il pubblico per la potenza del servizio, regolarmente oltre i 200 km orari, confermandosi nella rosa dei favoriti per la vittoria finale.
Nel tabellone del doppio, gli italiani Di Mauro e Motti che difendono il titolo dello scorso anno sono partiti bene superando il duo belga 75 26 11-9. Niente da fare per i meno esperti Barraco e Bortolotti, eliminati per mano della coppia formata dal francese Guez e dal monegasco Lisnard.
Il programma degli incontri odierni si completa a partire dal tardo pomeriggio con l’incontro tra la testa di serie numero quattro, il tedesco Mischa Zverev (104) e Simone Vagnozzi (189); ma soprattutto con il debutto di uno dei giocatori più acclamati dello scorso anno, il senese Paolo Lorenzi (119) che non avrà vita facile contro l’argentino Federico Del Bonis (240), attualmente in un buon periodo di forma.
 
Risultati di martedì 18 luglio
Primo turno tabellone singolare maschile:
(WC) Matteo Trevisan (Ita) b. (WC) Marco Cecchinato 46 61 75
(7) Benoit Paire (Fra) b. Leonardo Mayer (Arg) 26 76(5) 61
(Q) Inigo Cervantes-Huegun (Esp) b. (Q) Max Raditschnigg (Aut) 64 63
Gianluca Naso (Ita) b. Javier Martì (Esp) 76(6) 61
Kristijan Mesaros (Cro) b. (LL) Gerard Granollers (Esp) 46 76(4) 62
(2/WC) Thiemo De Bakker (Ned) b. Martin Fischer 46 63 64
Romain Jouan (Fra) b. Jonathan Eysseric (Fra) 62 62

Incontri ancora da disputare:
h. 18:30: (4) Mischa Zverev (Ger) vs. Simone Vagnozzi (Ita)
a seguire, non prima delle 21: Federico Del Bonis (Arg) vs. (5) Paolo Lorenzi (Ita)
 
Primo turno tabellone doppio maschile:
David Guez (Fra)/Jean-Rene Lisnard (Mon) b. (WC) Nicola Barraco (Ita)/Marco Bortolotti (Ita) 16 63 10-6
(4) Alessio Di Mauro (Ita)/Alessandro Motti (Ita) b. Maxime Authom (Bel)/Julien Dubail (Bel) 75 26 11-9

  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS Feed
  • Google
  • Digg
  • LinkedIn
  • Technorati

Lascia un commento