Isola del Giglio: la stagione parte in calo ma la certezza è nella ripresa


Si avvicina la Pasqua, il primo grande test della stagione turistica, ovviamente tutta l’attenzione è focalizzata  all’Isola del Giglio che, in effetti, riscontra una contrazione delle richieste e delle prenotazioni per l’estate 2012.

Il naufragio della Costa Concordia rischia di mettere in crisi l’economia del Giglio nella quale il turismo rappresenta il 90% del Pil, praticamente la vita dell’isola.

Spiega Walter Rossi, presidente del Consorzio MaremMare, “Purtroppo questa tragedia, almeno nei primi mesi dell’anno ha comportato una contrazione nelle prenotazioni, ma non ci nascondiamo che potrebbe diventare una grossa opportunità per il turismo se i lavori sulla nave dovessero procedere per il meglio come sembra, soprattutto per il 2013. Ma anche su questa stagione la partita è ancora tutta da giocare e potremmo ritrovarci con la sorpresa di una valanga di prenotazioni fin da maggio in presenza di notizie positive”.

  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS Feed
  • Google
  • Digg
  • LinkedIn
  • Technorati