KNOWLE e ZELENAY sono i campioni del doppio


Julian Knowle e Igor Zelenay trionfano nel tabellone del doppio. I francesi Paire e Jouan devono accontentarsi del secondo posto.

ORBETELLO – Che fossero degli specialisti lo si era capito da subito. Non tanto da quel numerino, il due, che li precede nel tabellone, cifra che sta a significare la loro forza in termini di ranking tra le coppie dal «Bellaveglia». Ma piuttosto, dal loro feeling in campo e dalla loro capacità di mietere avversari, coppia dopo coppia, senza mai lasciare loro nemmeno la possibilità di entrare nell’ordine di idee di poter recuperare. E’ il duo formato da Julian Knowle e Igor Zelenay, austriaco il primo e slovacco il secondo, che ha inciso il proprio nome nell’albo d’oro del «Trofeo Bellaveglia», sezione doppio, in quella che è stata la sua terza edizione. Benoit Paire e Romain Jouan si sono dovuti piegare di fronte a loro, accontentandosi della pur sempre onorevole seconda piazza. Vero è che proprio Jouan non poteva essere al massimo, visto che poche ore prima si era dovuto cimentare nel singolare contro Volandri, con le dovute conseguenze sul piano psico-fisico. Il primo set è stato paurosamente breve, il secondo più combattuto, ma resta il fatto che come nelle partite precedenti Knowle e Zelenay hanno vinto nuovamente senza ricorrere al tie-break, grazie al 61 76(2) che gli ha consentito di alzare il trofeo più importante. Da notare che per la prima volta, nel doppio, non vince né tanto meno è arrivata in finale una coppia italiana. All’opposto del torneo singolare. Proprio strane, le compensazioni del «Bellaveglia».

Torneo doppio maschile – Finale
(2) Julian Knowle (Aut)/Igor Zelenay (Svk) b. Romain Jouan (Fra)/Benoit Paire (Fra) 6-1, 7-6(2)

  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS Feed
  • Google
  • Digg
  • LinkedIn
  • Technorati

Lascia un commento