La Rocca Aldobrandesca di Talamone


Sorge verso la metà del Duecento per volontà degli Aldobrandeschi, con funzioni di avvistamento e di difesa sul porto sottostante.

In epoca moderna, la rocca fu il punto di raccolta per i volontari che si imbarcarono a Talamone per la Spedizione dei Mille, a seguito del temporaneo sbarco di Giuseppe Garibaldi.

Durante la seconda guerra mondiale, la fortificazione ha subìto alcuni danneggiamenti a cui seguirono opere di restauro che hanno riportato la rocca agli antichi splendori.

La Rocca Aldobrandesca di Talamone presenta una sezione rettangolare, con quattro torri che si innalzano agli angoli; tre di queste presentano un aspetto molto simile, mentre la torre nord risulta più alta e massiccia rispetto alle altre. Nell’insieme, le pareti della rocca risultano rivestite in pietra.

Attorno alla rocca una serie di cortine murarie, facenti parte del circuito delle Mura di Talamone, circondano l’area sui lati che si affacciano verso il mare.

  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS Feed
  • Google
  • Digg
  • LinkedIn
  • Technorati

Lascia un commento