Museo archeologico “Rovine di Cosa”


All’interno dell’area archeologica di Cosa, città fondata nel 273 a.C., l’antiquarium raccoglie materiali provenienti dall’area urbana e dal porto sottostante tra cui frammenti architettonici e decorativi, reperti fittili, bronzi e monete.

Tra il 1947 ed il 1972 l’Accademia Archeologica Americana ha compiuto degli importanti scavi nei pressi della città di Ansedonia. La zona archeologica un tempo era un vero e proprio villaggio romano, Cosa.
Il villaggio di Cosa era situato sul promontorio a nord di Ansedonia in posizione sopraelevata. Tra i ritrovamenti fatti molti sono i frammenti di oggetti fittili, mosaici, bronzi, avori, vasi e monete. Attualmente nel sito sono visibili, capitelli e sculture varie oltre ai resti della porta romana, il foro, l’acropoli e alcuni templi. Il museo in se è una casa costruita dall’Accademia Americana che ha svolto gli scavi nella zona, il museo è composto da una sala di mostra, da magazzini e laboratori.

  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS Feed
  • Google
  • Digg
  • LinkedIn
  • Technorati

Lascia un commento