Ordinanza N. 79 del 29-05-2018 – 10/2018 SPIAGGE LIBERE RISERVATE AI CANI – LITORALE DI ORBETELLO. –STAGIONE TURISTICA 2018.


COMUNE DI ORBETELLO

Provincia di Grosseto Piazza del Plebiscito, 1 – 58015 – Orbetello (GR)

Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648

C.F. 82001470531 P.I. 00105110530

Ordinanza N. 79 del 29-05-2018 – 10/2018 Settore SETTORE LAVORI PUBBLICI Oggetto: DISCIPLINA PER L’INDIVIDUAZIONE E L’UTILIZZO DELLE SPIAGGE LIBERE RISERVATE AI CANI – LITORALE DI ORBETELLO. –STAGIONE TURISTICA 2018.

 

IL SINDACO VISTA la Legge R.T. 20 ottobre 2009 n. 59 la quale introduce nuove disposizioni in materia di tutela degli animali, la quale all’articolo 19 della citata normativa dispone: … Ai cani accompagnati dal proprietario o da altro detentore è consentito l’accesso a tutte le aree pubbliche e di uso pubblico, compresi i giardini, i parchi e le spiagge; in tali luoghi, è obbligatorio l’uso del guinzaglio e della museruola qualora previsto dalle norme statali;

VISTO il Regolamento sui diritti degli animali approvato con deliberazione n.22 da parte del Consiglio Comunale in data 8 maggio 2012, con particolare riferimento all’art. 13 comma 7;

CONSIDERATO che la normativa, così come introdotta dal legislatore, potrebbe comportare un’accessibilità non controllata su tutte le spiagge libere e che l’eventuale individuazione di aree idonee allo scopo, dotate di apprestamenti anche se minimi per la custodia degli animali attuati sulle spiagge stesse potrebbe attenuare tale rischio;

DATO ATTO che con la circolare esplicativa sull’applicabilità delle disposizioni della normativa regionale è prevista la piena operatività della disciplina per quanto attiene alla possibilità di accesso sulle spiagge e nelle altre aree pubbliche;

RICORDATO che la normativa sopra indicata impone, oltre che l’adozione del guinzaglio e della museruola (nei casi specifici), il rispetto delle norme igieniche da perseguire attraverso il possesso, da parte del responsabile …di strumenti idonei alla rimozione delle deiezioni del cane oltre che l’obbligo di …raccogliere le deiezioni solide degli stessi in tutti gli spazi pubblici;

RICHIAMATA l’Ordinanza per l’Attività Balneare n. 79 del 02-05-2017 che vieta la permanenza ed il bagno dei cani al di fuori delle aree all’uopo destinate e dettagliatamente individuate con ordinanza stagionale del sindaco;

TENUTO CONTO che ai sensi della disciplina del Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo comunale vigente, come confermato dal Regolamento Urbanistico approvato con D.C.C. n. 8 del 07/03/2011, vigente dal 06/04/2011, è consentita la permanenza dei cani in spiaggia secondo le modalità previste, esclusivamente su aree in concessione demaniale marittima ad uso turistico-ricreativo, previa riqualificazione funzionale delle stesse aree per l’uso specifico di che trattasi;

VISTA l’istanza dei sigg. CERULLI Davide e FROSONI Franco, quali rappresentanti legali della Ordinanza N.79/2018 del 29-05-2018 1/8 società DAMAROSSA S.r.l. (P. IVA 01619220534), titolare della gestione del Campeggio Camping Costa D’Argento, nel comune di Capalbio circa la necessità di individuare un tratto di spiaggia della Tagliata da mettere a disposizione dei possessori di cani che frequentano la struttura turistica e per tutti coloro che frequentano l’arenile del Tombolo della Tagliata, rendendosi disponibili all’allestimento della stessa a loro cura e spese, fornendo tutti i servizi necessari al benessere degli animali e l’igiene dell’ambiente;

VISTA la comunicazione del sig. DE SIMONI Carlo, quale rappresentante legale della società LA DUNA di De Simoni Fabrizio e Carlo Snc (P. IVA 01160680532), titolare della concessione demaniale marittima ad uso turistico ricreativo n. 18/2010, per lo svolgimento dell’attività di soggiorno all’ombra denominato “LA DUNA”, con la quale si è reso disponibile a far usufruire e mettere a disposizione i servizi già erogati presso e nelle vicinanze della suddetta area in concessione, come da planimetria depositata agli atti d’Ufficio, ai possessori di cani che frequentano l’arenile della Tagliata in località Ansedonia;

VISTA la comunicazione della sig.ra CASONE Barbara, in qualità di rappresentante legale della società Tenda Gialla di Casone Barbara & C. S.a.s. (P.IVA 01510280538) a cui è stata affidata la gestione della concessione demaniale marittima ad uso turistico-ricreativo del Comune di Orbetello n. 09/2009, con la quale si è resa disponibile a far usufruire e mettere a disposizione i servizi già erogati presso e nelle vicinanze della suddetta area in concessione , come da planimetria depositata agli atti d’Ufficio, ai possessori di cani che frequentano l’arenile della Feniglia;

VISTA la comunicazione del Sig. MANTOVANI Marcello, trasmessa in qualità di Rappresentante Legale della società “Il Veliero” di Giannella s.r.l. – P. IVA 01462620533 titolare della gestione del Campeggio Comunale di Giannella di proprietà del comune di Orbetello, con la quale, lo stesso, si è reso disponibile ad approntare, su terreno demaniale marittimo, di una zona da destinare a fruitori di spiaggia con animali al seguito, idoneamente delimitata ed attrezzata con cartellonistica di indicazione per l’uso della stessa, posizionamento e gestione dei contenitori per la raccolta degli escrementi animali e dei rifiuti. L’Area viene individuata in corrispondenza del sentiero di accesso al mare dal campeggio stesso. La finalità di detto approntamento è quella di mettere a disposizione dei fruitori della struttura campeggistica con animali di affezione al seguito, parte della spiaggia antistante il campeggio comunale, l’area in questione sarà comunque di libero accesso a chiunque voglia utilizzarla anche se non cliente del campeggio che ne ha fatto richiesta;

VISTA la comunicazione del Sig. GIONDI Riccardo, trasmessa in qualità di Rappresentante Legale della società “Club il Sole s.r.l. – P. IVA 04205530407 titolare del Campeggio “ORBETELLO CAMPING VILLAGE”, nonché titolare della Concessione Demaniale Marittima n. 1/2010 posta nell’antistante spiaggia, con la quale, lo stesso, si è reso disponibile ad approntare, su terreno demaniale marittimo, adiacente a quello in concessione, di una zona da destinare a fruitori di spiaggia con animali al seguito, idoneamente delimitata ed attrezzata con cartellonistica di indicazione per l’uso della stessa, posizionamento e gestione dei contenitori per la raccolta degli escrementi animali e dei rifiuti. L’Area di mq. 1050 circa con fronte mare di ml.70 circa, viene individuata a circa 50 metri dal limite sud dell’area in concessione demaniale. La finalità di detto approntamento è quella di mettere a disposizione dei fruitori della struttura campeggistica con animali di affezione al seguito, parte della spiaggia antistante il campeggio, l’area in questione, tale area sarà comunque di libera fruizione anche se non cliente del campeggio;

VISTA la comunicazione del Sig. FROSONI Franco, in qualità di Amministratore Unico della Soc. ALALUNGA s.r.l. – P. IVA 01148730532 proprietaria del complesso ricettivo “Camping Village Bocche d’Albegna”, con la quale si è reso disponibile ad approntare in un’area idonea, posta a sud della foce del Fiume Albegna, nell’adiacente arenile asservito al campeggio stesso e di far fruire dei servizi presenti nella suddetta struttura campeggistica anche ai possessori di cani che la frequentano;

VISTA la comunicazione della Sig.ra ZANELLATO Francesca, trasmessa in qualità di Rappresentante Legale della società “Bagno Tirseno s.r.l.” – P. IVA 01000980530 titolare della concessione Demaniale marittima n 24/2009 relativa ad “arenile per posa ombrelloni e sedie a sdraio a servizio del camping Ideal – loc. OSA”, con la quale, la stessa, si è resa disponibile ad approntare, su terreno demaniale marittimo, di una zona da destinare a fruitori di spiaggia con animali al seguito, idoneamente delimitata ed attrezzata con cartellonistica di indicazione per l’uso della stessa, posizionamento e gestione dei contenitori per la raccolta degli escrementi animali e dei Ordinanza N.79/2018 del 29-05-2018 2/8 rifiuti;

VISTA la comunicazione del Sig. SECCHI Giuliano trasmessa in qualità di Presidente della A.S.D. IKU International Kitesurf University, associazione facente parte del raggruppamento che gestisce la concessione demaniale marittima n. 12/2010 relativa a “noleggio di attrezzature e scuola per la pratica sportiva di kitesurf” in loc. Fertilia TALAMONE, con la quale, lo stesso, si è reso disponibile ad approntare, su terreno demaniale marittimo, di una zona da destinare a fruitori di spiaggia con animali al seguito, idoneamente delimitata ed attrezzata con cartellonistica di indicazione per l’uso della stessa, posizionamento e gestione dei contenitori per la raccolta degli escrementi animali e dei rifiuti. L’area viene individuata in prossimità della superficie in concessione, sul lato est della stessa. L’area in questione sarà comunque di libero accesso a chiunque voglia utilizzarla anche se non cliente della struttura o dell’attività in questione;

DATO ATTO che è intenzione dell’amministrazione comunale far allestire in modo corretto sull’intero litorale di spiaggia libera i necessari servizi di supporto all’utenza balneare con cani al seguito, inclusa adeguata cartellonistica informativa riportante le principali norme di comportamento, ma che ad oggi non ci sono i tempi tecnici per attivare quanto necessario;

CONSIDERATO quindi opportuno dover provvedere con l’adozione di un provvedimento a carattere provvisorio e temporaneo allo scopo di disciplinare l’accesso ai cani su un tratto delimitato di spiaggia libera, dotata di attrezzature su area limitrofa, allo scopo di prevenire rischi di carattere igienico sanitario e tutelare l’ordine pubblico nel periodo di massimo affollamento delle spiagge pubbliche per la stagione estiva, in attesa della programmazione tesa alla realizzazione di strutture idonee;

AL FINE altresì di garantire una tranquilla, sicura e serena fruizione del demanio marittimo ai possessori di cani, viene ritenuto necessario disciplinare stagionalmente l’esercizio della specifica attività di accesso e permanenza dei cani, su tratti di arenile demaniale marittimo libero da concessioni, ritenuti idonei e compatibili per localizzazione;

RITENUTO indispensabile, per le motivazioni sopra esposte, l’adozione di un provvedimento a carattere provvisorio e temporaneo che consenta una ordinata fruibilità delle aree di balneazione libere da concessioni demaniali marittime per l’uso specifico di che trattasi, anche nell’esercizio del potere di deroga di cui alla normativa sopra citata;

FATTE SALVE le disposizioni imposte con l’Ordinanza per l’Attività Balneare n. 79 del 02-05-2017 emessa dal Sindaco del comune di Orbetello; VISTA l’Ordinanza n° 45 del 30 aprile 2011 dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto S. Stefano, recante norme di sicurezza balneare; VISTI gli articoli 28, 30, 1161 e 1164 del Codice della Navigazione nonché gli articoli 27, 28 e 59 del Regolamento di Esecuzione del C.d.N.; VISTA la L.R.T. n. 43 del 8 aprile 1995;

VISTA la L.R.T. n. 16 del 25 febbraio 2000;

VISTO il D.Lgs. 18.08.2000 n.267 e s.m.i con particolare riferimento agli articoli 50 e 54;

ORDINA per motivi di tutela, di salvaguardia e di igiene ambientale, l’individuazione dei seguenti tratti di spiaggia libera da destinare alla permanenza dei cani:

1) Tratto di spiaggia, di sviluppo pari a mq. 1.200 (ml. 80 di fronte mare e profondità pari a ml 15), localizzato a circa 300 ml. a sinistra (spalle al mare), dal limite del confine comunale nei pressi dello Stabilimento balneare “FRIGIDAIRE” nel comune di Capalbio, per il quale i sigg. CERULLI Davide e FROSONI Franco si sono dichiarati disponibili all’allestimento della stessa a loro cura e spese, fornendo tutti i servizi necessari al benessere degli animali da Ordinanza N.79/2018 del 29-05-2018 3/8 mettere a disposizione dei possessori di cani che frequentano la struttura turistica denominata “Campeggio Camping Costa D’Argento”, nel comune di Capalbio e per tutti coloro che frequentano l’arenile del Tombolo della Tagliata;

2) Tratto di spiaggia, di sviluppo pari a mq. 1.400 (ml. 70 di fronte mare e profondità pari a ml 20), localizzato a circa 40 ml. a destra (spalle al mare), dall’attività di soggiorno all’ombra denominato “LA DUNA” sito in località Tagliata di Ansedonia (concessione demaniale marittima n. 18/2010), di De Simoni Carlo, rappresentante legale della società LE DUNE di De Simoni Fabrizio e Carlo Snc, per il quale si è dichiarato disponibile ad attrezzare l’area in questione e a mettere a disposizione, dei possessori di cani che frequentano la spiaggia della Tagliata in località Ansedonia, i servizi già presenti nell’area in concessione;

3) Tratto di spiaggia, di sviluppo pari a mq. 1600 (ml. 80 di fronte mare e profondità pari a ml.20), localizzato a circa 200 ml. a sinistra dell’ingresso denominato “Il Caravaggio”, della Sig.ra Casone Barbara, Rappresentante legale della società “Tenda Gialla di Casone Barbara & C. S.a.s.” titolare della gestione dei servizi della concessione demaniale marittima n. 9/2009 (intestata a Comune di Orbetello) posta nelle immediate vicinanze, per il quale si è dichiarata disponibile a mettere a disposizione e far fruire i servizi già presenti nell’area in concessione, dai possessori di cani che frequentano la spiaggia della Feniglia;

4) Tratto di spiaggia, della superficie di circa mq. 1.400,00, con fronte mare di circa ml. 70,00, posta sul litorale di Giannella, in corrispondenza del sentiero che collega il campeggio comunale denominato “GIANNELLA CAMPING” in gestione al sig. MANTOVANI Marcello, Rappresentante Legale della società “Il Veliero” di Giannella s.r.l., con la spiaggia, al fine di realizzare un’area per la permanenza dei cani accompagnati dai relativi proprietari che fruiscono della spiaggia di Giannella. Tale area dovrà essere posta a una distanza non inferiore a ml. 100 dall’area in concessione ex Tuscany Bay;

5) Tratto di spiaggia, della superficie di circa mq. 1050 circa con fronte mare di ml.70 circa, posta a circa ml.50 dal limite sud della Concessione Demaniale Marittima n. 1/2010 asservita al Campeggio “ORBETELLO CAMPING VILLAGE” in gestione dal sig. GIONDI Riccardo, Rappresentante Legale della società “Club il Sole s.r.l. al fine di realizzare un’area per la permanenza dei cani accompagnati dai relativi proprietari che fruiscono della struttura campeggistica e di tutti i soggetti fruitori della spiaggia di Giannella;

6) Tratto di spiaggia, della superficie di circa mq. 1725,00 con fronte mare di circa ml.75,00 posta a sud della foce del Fiume Albegna in Loc. Torre Saline, in corrispondenza del campeggio “Camping Village Bocche d’Abegna”, di proprietà del Sig. FROSONI Franco, Amministratore Unico della Soc. ALALUNGA s.r.l. al fine di realizzare un’area per la permanenza dei cani accompagnati dai relativi proprietari che fruiscono della struttura campeggistica e di tutti i soggetti fruitori della spiaggia delle Saline di Albinia;

7) Tratto di spiaggia, della superficie di circa mq. 600,00 con fronte mare di circa ml.50,00 della fascia di litorale Osa-Albegna, in prossimità dello stabilimento balneare “Il Tirseno” e più precisamente sul lato nord, in adiacenza all’area in concessione demaniale marittima 24/2009 posta a servizio del “Camping Ideal”, al fine di realizzare un’area per la permanenza dei cani accompagnati dai relativi proprietari che fruiscono della struttura campeggistica e di tutti i soggetti fruitori della spiaggia dell’OSA, da ubicare in conformità alla planimetria depositata in atti del comune

8) Tratto di spiaggia, della superficie di circa mq. 1.000,00 con fronte mare di circa ml.40,00 sul litorale della Fertilia, in prossimità dell’area per “noleggio di attrezzature e scuola per la pratica sportiva di kitesurf” gestita dal Sig. SECCHI Giuliano presidente della A.S.D. IKU International Kitesurf University, associazione facente parte del raggruppamento che gestisce la concessione demaniale marittima n. 12/2010 al fine di realizzare un’area per la permanenza dei cani accompagnati dai relativi proprietari che fruiscono della struttura sportiva e di tutti i soggetti fruitori della spiaggia della Fertilia;

Ordinanza N.79/2018 del 29-05-2018 4/8 Tutte le suddette aree sono e rimangono di libero e gratuito accesso.

Le superfici sopra individuate, destinate ai fruitori delle spiagge con animali al seguito, dovranno essere opportunamente delimitate con paletti in legno semplicemente infissi al suolo e circoscritte da cordame. Le stesso dovranno essere corredate di tutti gli accessori per la raccolta delle deiezioni degli animali, dotate di appropriata cartellonistica all’interno delle stesse con apposizione della presente Ordinanza, e con le informazioni che ne disciplino l’uso, le stesse dovranno essere idoneamente segnalate nelle aree in prossimità e negli accessi alle spiagge pubbliche, che ne pubblicizzino la presenza e ne indichino i percorsi di più idoneo accesso. Tutte le strutture eventualmente posizionate dovranno avere caratteristiche di temporaneità, la loro installazione sarà a totale carico dei gestori/responsabili delle strutture che si sono dichiarati disponibili alla loro realizzazione ed attivazione dei servizi. La permanenza dei cani, nelle sopradescritte aree, è subordinata al rigoroso rispetto delle seguenti norme: art. 1 – Norme generali L’utilizzo delle aree destinate ai possessori di cani è consentito giornalmente dalle ore 8,30 alle ore 20,00 per tutto il periodo compreso dal giorno successivo alla data di pubblicazione della presente ordinanza sul sito del comune, fino al giorno 30 Settembre, data di termine della stagione turistica. Dato che le aree individuate con il presente provvedimento, non sono dotate di punti d’ombra per l’animale, acqua e servizio di salvataggio, tali approntamenti dovranno essere a totale cura del proprietario dell’animale, il quale dovrà provvedere al benessere dello stesso, i servizi suddetti dovranno essere forniti dai titolari delle attività, individuati nell’ordinanza, i quali si sono dichiarati disponibili alla fornitura dei servizi di cui trattasi. Le aree interessate dal presente provvedimento, sono e rimangono, di libero e gratuito accesso e fruizione. Gli accessi a dette aree, a partire dai parcheggi pubblici e per tutto il tratto fino al raggiungimento delle aree destinate ai cani, dovranno essere dotati di specifica cartellonistica che indichi la presenza di tale servizio, con frecce direzionali, posta ad idonea distanza l’una dall’altra, posta in essere a cura e spese dei titolari delle attività autorizzati con la presente Ordinanza; Gli spazi appositamente destinati, dovranno essere delimitati con paletti infissi al terreno e cordame e idoneamente segnalati con apposita cartellonistica ben visibile, nella quale dovranno essere riportate le norme comportamentali ed il corretto utilizzo di dette aree , da installare a cura dei gestori delle strutture balneari che ne hanno fatto richiesta, compresa la dotazione delle necessarie attrezzature per la raccolta ed il conferimento delle deiezioni. In detti spazi i cani possono muoversi, correre e giocare liberamente, senza guinzaglio e museruola, sotto la diretta sorveglianza e responsabilità degli accompagnatori, evitando di determinare danni alle strutture presenti, con obbligo, da parte del conduttore, di raccolta delle deiezioni. Negli specchi acquei antistanti dette aree, gli animali, possono anche fare il bagno purché tenuti al guinzaglio e sotto il diretto controllo e responsabilità dei relativi accompagnatori. Il servizio di pulizia e smaltimento dei rifiuti urbani, incluso interventi di pulizia e di risanamento dell’arenile, dovrà essere effettuato giornalmente dai titolari delle strutture turistico ricreative sopra individuati, inclusa la installazione della cartellonistica informativa. Alla scadenza della presente Ordinanza, tutti gli allestimenti posti in essere dovranno essere rimossi a cura e spesa degli stessi soggetti autorizzati all’approntamento delle aree in questione; Art. 2 – Norme di comportamento. L’accesso alle spiagge del comune è consentito ad un numero massimo di uno (1) animali per persona/accompagnatore, cani regolarmente iscritti all’anagrafe canina. E’ fatto obbligo di tenere gli animali al guinzaglio, e, per le razze che rientrano nelle categorie dell’Ordinanza del Ministro della Salute Sirchia, anche con la museruola. Ordinanza N.79/2018 del 29-05-2018 5/8 Sarà cura e responsabilità dei relativi proprietari affinché i loro cani non arrechino disturbo al vicinato, vigilando su eventuali manifestazioni di aggressività verso gli altri soggetti contemporaneamente presenti nell’area identificata. L’accesso è comunque vietato ad animali con sindrome aggressiva e femminile durante periodo estrale. I cani devono essere regolarmente vaccinati per le principali malattie infettive quali rabbia, cimurro, parvovirosi, epatite infettiva e leptospirosi. L’accompagnatore deve essere provvisto della scheda di vaccinazione che dovrà essere esibita in fase di controllo da parte degli organi preposti alla vigilanza, in mancanza del quale sarà sanzionato ed immediatamente allontanato dall’area. Nei limiti del possibile l’accompagnatore dovrà evitare latrati prolungati e comportamenti eccessivamente vivaci del proprio cane, viceversa sarà tenuto ad allontanarsi dalla spiaggia. Il proprietario si dovrà dotare di un idoneo quantitativo di acqua per operazioni di igiene personale e verso l’animale, non è consentito in alcun modo l’utilizzo di detergenti. I proprietari sono personalmente responsabili del comportamento del proprio cane degli eventuali danni causati a persone o cose e, conseguentemente, essere dotati di idonea assicurazione. Eventuali deiezioni solide degli animali dovranno immediatamente essere rimosse a cura del proprietario che dovrà essere munito di paletta/raccoglitore e riposta negli appositi contenitori all’uopo installati (art. 18 – L.R.T. 1995 n. 43). Ulteriori servizi per l’animale, in caso di necessità, potranno essere richiesti al Responsabile delle strutture dichiaratesi disponibili ad effettuare il servizio in questione a titolo gratuito, salvo rimborso spese. Art. 3 – Infrazioni – sanzioni. Le infrazioni saranno punite, se il fatto non costituisce reato, applicando – a seconda dei casi e in conformità alle disposizioni della Legge 689/81 – le sanzioni pecuniarie amministrative di cui all’Art.1164 del Codice della Navigazione, commi 1 e 2, e successive modifiche ed integrazioni: – comma 1: pagamento di una somma da 1.032,00 Euro a 3.098,00 Euro; – comma 2: pagamento di una somma da 100,00 Euro a 1.000,00 Euro. Si fa presente che, oltre all’applicazione delle sanzioni e procedure per comportamenti trasgressivi penalmente rilevanti, chiunque non rispetti l’obbligo del possesso di idonei strumenti per la raccolta delle deiezioni oltre che la effettiva raccolta delle stesse, è soggetto alle sanzioni amministrative pecuniarie ed accessorie previste da leggi e regolamenti in vigore. In caso di mancata rimozione, da parte dei soggetti di cui all’ordinanza, delle installazioni effettuate nei termini previsti, l’Amministrazione comunale, provvederà a far rimuovere il tutto da ditta di fiducia e a spese dei singoli responsabili.

DISPONE ALTRESI’ LA PUBBLICAZIONE ALL’ALBO PRETORIO ON-LINE DEL SITO INFORMATICO UFFICIALE DEL COMUNE DI ORBETELLO, AL QUALE DOVRA’ RIMANERVI PER TUTTA LA STAGIONE TURISTICA (FINO AL 30 SETTEMBRE) Ordinanza N.79/2018 del 29-05-2018 6/8 La trasmissione della presente Ordinanza ai seguenti soggetti privati i quali dovranno provvedere alla sua esposizione al pubblico sul luogo individuato: · CERULLI DAVIDE e FROSONI FRANCO RAPPRESENTANTI LEGALI DELLA SOC. DAMAROSSA S.r.l. , titolare della gestione del Campeggio Camping Costa D’Argento nel comune di Capalbio; · DE SIMONI CARLO, IN QUALITÀ DI RAPPRESENTANTE LEGALE DELLA SOCIETÀ LE DUNE DI DE SIMONI FABRIZIO E CARLO SNC – VIA OTTO MARZO, 12 – 58015 ORBETELLO; · CASONE BARBARA, IN QUALITÀ DI RAPPRESENTANTE LEGALE DELLA SOCIETÀ TENDA GIALLA DI CASONE BARBARA & C. S.A.S. – VIA VOLONTARI DEL SANGUE, 1 – 58015 ORBETELLO; · SOC. IL VELIERO DI GIANNELLA S.R.L. – C/O CAMPEGGIO GIANNELLA – LOC. GIANNELLA STR. PROV. DELLA GIANNELLA N. 164 · SIG. GIONDI RICCARDO, RAPPRESENTANTE LEGALE DELLA SOCIETÀ “CLUB IL SOLE S.R.L. – TITOLARE DEL CAMPEGGIO “ORBETELLO CAMPING VILLAGE” CON SEDE IN VIA BIONDINI N.27 -47121 FORLI’ (FC) · FROSONI FRANCO RAPPRESENTANTE LEGALE DELLA SOC. ALALUNGA S.R.L. – C/O CAMPING VILLAGE BOCCHE D’ALBEGNA – LOC. TORRE SALINE – ALBINIA; · SIG.RA ZANELLATO FRANCESCA – RAPPRESENTANTE LEGALE DELLA SOC. BAGNO TIRSENO S.R.L. CON SEDE IN VIA PROV.LE DI TALAMONE 16. · SECCHI GIULIANO IN QUALITA’ DI PRESIDENTE DELLA A.S.D. IKU International Kitesurf University CON SEDE IN STRADA PROVINCIALE TALAMONESE OVEST N.1 -TALAMONE. NONCHE’ La trasmissione della presente Ordinanza ai seguenti soggetti pubblici: · MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI – ROMA; · MINISTERO DELL’AMBIENTE – ROMA; · PREFETTURA DI GROSSETO; · REGIONE TOSCANA – DIPARTIMENTO POLITICHE TERRITORIALI E AMBIENTALI · A.R.P.A.T. – DIPARTIMENTO PROVINCIALE DI GROSSETO; · A.S.L. N. 9 DIPARTIMENTO PREVENZIONE DI GROSSETO; · COMANDO STAZIONE DEI CARABINIERI DI ORBETELLO; · GUARDIA DI FINANZA DI ORBETELLO; · COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE DI ORBETELLO; · COMANDO CARABINIERI FORESTALI DI FENIGLIA – ORBETELLO; · UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO DI PORTO S. STEFANO; · UFFICIO LOCALE MARITTIMO DI ORBETELLO; · UFFICIO LOCALE MARITTIMO DI TALAMONE;

Avverso il presente atto è ammessa la proposizione di ricorso giurisdizionale avanti il Tribunale Amministrativo Regionale Toscana entro 60 giorni dalla data di avvenuta notificazione, ovvero è ammesso ricorso straordinario al Capo dello Stato, ai sensi del D.P.R.24/11/1971 n°1199, entro 120 giorni dalla data di avvenuta notificazione. Ordinanza N.79/2018 del 29-05-2018 7/8 IL SINDACO Dott. Andrea CASAMENTI Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate. Ordinanza N.79/2018 del 29-05-2018 8/8

  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS Feed
  • Google
  • Digg
  • LinkedIn
  • Technorati

Lascia un commento