VOLANDRI in semifinale. A casa LORENZI


 

Bella affermazione di Filippo Volandri, primo italiano ad andare in semifinale in attesa del risultato dell’incontro tra Matteo Viola e Florent Serra. Adesso per il tennista livornese c’è Romain Jouan che ha eliminato Paolo Lorenzi, mentre Roger-Vasselin strapazza il numero due del tabellone De Bakker e aspetta il vincente tra Viola e Serra
 
ORBETELLO – Il numero uno del Filippo Volandri (87 del mondo) non delude il grande pubblico dell’Atp Orbetello Challenger (€ 64.000) e si guadagna le semifinali in quello che è il terzo torneo in Italia per importanza dopo Roma e Torino. Il tennista livornese ha superato con un doppio 6-4 l’avversario Benoit Paire (126) in appena un’ora e tredici minuti di gioco, tenendo il pallino del gioco per grande parte dell’incontro. In suo aiuto, poi, è arrivato anche il calo psicologico del francese nel secondo set, fattore che ha consentito a Volandri di portare a casa la vittoria forse più facilmente del previsto. “Adesso inizia il difficile perché si sente la stanchezza delle partite precedenti – ha detto Volandri a fine gara – fortunatamente sto bene, riesco a esprimere il gioco che preferisco anche se contro Paire ho sbagliato qualche colpo di troppo”. Il forte tennista livornese sarà opposto in semifinale a un altro francese, Romain Jouan (232), che nel primo incontro della giornata ha fatto fuori piuttosto a sorpresa il senese Paolo Lorenzi (119 e numero cinque del torneo), apparso un po’ appannato rispetto alle precedenti uscite. “Per me è stata una classica giornata no – ha ammesso Lorenzi alla fine della partita – adesso cercherò di rifarmi subito nei prossimi challenger anche per entrare agli US Open di fine agosto”. Quarti di finale stregati, insomma, per il tennista senese che anche nella passata edizione si fermò allo stesso punto del tabellone. Jouan si è affermato con il punteggio di 6-1, 6-4 al termine di un incontro durato appena un’ora e cinque minuti. Lo stesso tempo ha impiegato il numero sei del main draw Edouard Roger-Vasselin (122), autore di un’autentica prova di forza nei confronti della testa di serie numero due, l’olandese Thiemo De Bakker (99), battuto con lo schiacciante punteggio di 6-4, 6-0.
L’ultimo quarto di finale, in programma dalle 21 sul campo centrale “Enzo Bastogi”, vede invece impegnato il giovane tennista veneto Matteo Viola (188), opposto al più accreditato (in termini di ranking) giocatore francese Florent Serra (136 e numero otto del torneo).
Nel torneo di doppio, eliminata l’ultima coppia azzurra ancora in corsa. Paolo Lorenzi e Matteo Baldi sono stati superati in semifinale da Julian Knowle e Igor Zelenay con il punteggio di 6-3, 6-3. In finale, il duo austro-slovacco si giocherà il “Trofeo Bellaveglia” contro il tandem transalpino Jouan-Paire.
Sabato sul campo centrale “Enzo Bastogi” a partire dalle 16 si giocano le semifinali del torneo singolare. Alle 21, invece, epilogo del tabellone di doppio con la disputa della finalissima.
Tenuto conto che le semifinali e le finali saranno a ingresso gratuito, gli organizzatori consigliano al pubblico che vorrà assistere alle ultime partite di arrivare per tempo, così da evitare la possibilità di non trovare posti liberi.
 
Risultati di venerdì 22 luglio
Tabellone singolare maschile – Quarti di finale
Romain Jouan (Fra) b. (5) Paolo Lorenzi (Ita) 61 64
(6) Edouard Roger-Vasselin (Fra) b. (2/WC) Thiemo De Bakker 64 60
Alle 18:30: (1/WC) Filippo Volandri (Ita) vs. (7) Benoit Paire (Fra) 64 64
Alle 21:00: (8) Florent Serra (Fra) vs. Matteo Viola (Ita)
Tabellone doppio – Semifinale
Alle 18: (WC) Matteo Baldi (Ita)/Paolo Lorenzi (Ita) vs. (2) Julian Knowle (Aut)/Igor Zelenay (Svk) 63 63
 
ORDER OF PLAY DI SABATO 23 LUGLIO – tutte le gare si giocano sul campo centrale “Enzo Bastogi”
Torneo singolare – Semifinali
Ore 16: (8) Florent Serra (Fra) o Matteo Viola (Ita) vs. (6) Edouard Roger-Vasselin (Fra)
Ore 18: (1/WC) Filippo Volandri (Ita) vs. Romain Jouan (Fra)
Torneo doppio – Finale
Ore 21: Romain Jouan (Fra)/Benoit Paire (Fra) vs. (2) Julian Knowle (Aut)/Igor Zelenay (Svk)

  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS Feed
  • Google
  • Digg
  • LinkedIn
  • Technorati

Lascia un commento